Dina

Gussago (BS)

Dina era il nome di mia nonna. Lo trovo retrò e contemporaneo, elegante e informale, come vuole essere la nostra casa. Qui tutto ha un significato: ogni stanza ha una sua anima e una sua storia, come i piatti. La mia è una cucina che si potrebbe definire “narrativa”. Da Dina in primis si soddisfa il gusto, ma, se vorrete, potrete andare oltre riconoscendovi nelle mie emozioni. Chi lavora da Dina costruisce la sua storia un giorno alla volta, un servizio alla volta, un piatto alla volta, ma senza di voi Dina non esiste. Se verrete a trovarci, le nostre storie si intrecceranno e io ne sarò felice.

Camanini Riccardo
Consigliato dallo chef

Riccardo Camanini

Lido 84

Segnalato anche da Enrico e Roberto Cerea

Il bresciano Alberto Gipponi è un cuoco non ancora quarantenne, con alcune belle esperienze alle spalle, tra cui spicca l’Osteria Francescana di Massimo Bottura. Il locale è in perfetto equilibrio tra tradizione e contemporaneità, così come i piatti che vengono proposti dalla cucina.

MAIN SPONSOR

SPONSOR